LORENZO D’ARPE

Med.Vet., PhD

SERVIZIO CONSULENZA PODIATRIA EQUINA

LORENZO D’ARPE

Med.Vet., PhD

EQUINE PODIATRY CONSULTING SERVICE

Il cavallo al Centro della mia Attenzione

Benvenuto sono Lorenzo D’Arpe, Medico Veterinario ESPERTO in cura della Laminite e prevenzione delle patologie del piede del cavallo

(n.b.: nessuno si può definire “Specialista” poiché al momento non esiste al mondo una scuola di specializzazione Universitaria su questo argomento).

In questo sito troverai informazioni essenziali e semplici sulla proposta di servizi di cura delle patologie del piede Equino (la cosiddetta “Laminite”), di prevenzione del cavallo, del calo della sua performance fino alla zoppia (la cosiddetta “Navicolite”) e di miglioramento della performance equilibrando la vascolarizzazione del piede e del suo Corium.
In questo sito troverai informazioni essenziali e semplici sulla proposta di servizi di cura delle patologie del piede Equino (la cosiddetta “Laminite”), di prevenzione del cavallo, del calo della sua performance fino alla zoppia (la cosiddetta “Navicolite”) e di miglioramento della performance equilibrando la vascolarizzazione del piede e del suo Corium.

Ho sviluppato alcuni protocolli diagnostici e terapeutici integrati ed innovativi, che sono frutto di oltre venti anni di esperienza pratica in biomeccanica, fisica strumentale e di ricerca nel campo della anatomia e fisiologia della Podologia Equina. Inoltre poiché la salute ed equilibrio del piede influiscono su tutto il dito e corpo del cavallo, parallelamente ho ritenuto associare l’esperienza ventennale sulla Terapia Fisica Strumentale umana per la prevenzione e cura delle tendinopatie del cavallo.

Conosco Lorenzo D’Arpe da molti anni e posso dire che è, innanzitutto, un vero uomo di cavalli. Alla sua passione per questi meravigliosi compagni dell’uomo ha dedicato tutta la sua vita. Ha maturato una vasta e importante esperienza internazionale, confrontandosi con lo stato dell’arte delle conoscenze del suo campo. Nel suo lavoro, mette entusiasmo e competenze non comuni, esplorando nuovi orizzonti di ricerca e di pratica clinica, che ne fanno un veterinario e un ricercatore fuori del comune. In tutte le occasioni in cui sono ricorso al suo parere, si è dimostrato un professionista generoso e affidabile, nel quale ripongo completa fiducia e che consiglio vivamente a tutti.

Giovanni Battista Tomasini

Ti racconterò la storia di Olivade e Lorenzo.
Olivade aveva una laminite grave e tutti (maniscalco, veterinario) non sapevano cosa fare. Era immobile sotto morfina.
Per caso mentre ordinavo ferri per Olivade in Belgio, mi sono imbattuto in un signore che mi ha detto: non serve ordinare ferri per il tuo cavallo, l'unico che può salvare il tuo cavallo è il Dottor Lorenzo D’Arpe in Italia. L'ho contattato ed è venuto nel sud della Francia per la mia Olivade e ha salvato il mio cavallo!
Quando galoppo, penso ogni volta a Lorenzo. È ancora in buona salute, sono passati più di 5 anni.

grazie ancora Olivade e Susanne

Ho avuto il piacere di conoscere e collaborare con il Dottor Lorenzo D'Arpe nel lontano 2016, il quale risolse al 100% il problema di laminite su un mio cavallo molto importante, dopo due mesi eravamo già in lavoro.
La sfortuna volle che nell'anno 2020 si presenta un problema di laminite acuta su un altro soggetto.
Contattati immediatamente Dottor D'Arpe.
Presente, Efficace ed Efficiente come sempre.
Sia in campo che a distanza di kilometri.
Con un unica differenza, nel corso di questi anni non si era fermato con le sue ricerche e soluzioni in merito a questo problema non raro sui cavalli, cosicché abbiano potuto risolvere brillantemente il tutto nell'arco di qualche mese.
Lorenzo D'Arpe non è solo un professionista e un ricercatore che ama il suo Lavoro, ma è un uomo che ama, e parla con questi esseri immensi, potenti, sensibili...

Paolo Pecis

Cosa posso fare per te

Negli ultimi venti anni questa fantastica esperienza quale esperto della Laminite mi ha portato a girare il mondo per parlare della laminite e della biomeccanica del piede e dell’importanza della prevenzione per la cura del tuo cavallo.

Per fare in modo che il tuo cavallo possa godere della miglior salute possibile ed anche tu possa godere appieno della bellezza di vivere in simbiosi con questo immenso animale, ho sviluppato alcuni servizi in cui mi sono specializzato:

Perchè parlo della laminite.

La cosiddetta “Laminite”, da un punto di vista semantico, ha tanti nomi quante sono le lingue (Podoflemmatite, Laminitis, Founder,  Infosadura, Hufrehe ecc.), quante sono le supposte cause eziologiche (malattia del grano, sovraccarico di carboidrati, ecc. ecc.) e quanti sono i sintomi (Fourbure, Rinfondimento, ecc.) che possono essere facilmente confusi con la Onicomicosi o White Line Disease oppure il piede contratto (club) di 3°-4° (scala di Redden 2003) o il cancro del fettone o altre patologie che danno dolore al Corium del piede cosi riccamente vascolarizzato ed innervato.

Siamo tutti d’accordo che più è precisa la diagnosi, maggiore è la probabilità del successo della terapia; ma purtroppo chiunque approcci questa patologia si scontra con una grande confusione sia sulla diagnosi che sulla prognosi e di conseguenza si genera grandissima confusione sul rapporto causa-effetto e sul successo delle terapie.

Infatti la “Laminite” è considerata la 2° causa di morte del cavallo (Deniau 1997 and AAEP 2005), non tanto perché i cavalli muoiono direttamente di “Laminite”, ma perché diventa talmente frustrante per i veterinari, maniscalchi ed i proprietari di cavalli, a cui risulta molto difficile orientarsi in un labirinto di approcci terapeutici differenti, non sempre appropriati ed efficaci, che solitamente consigliano l’eutanasia. Chiamato come esperto a salvare cavalli con diagnosi di “Laminite” ho imparato presto che la cosa più importante era proprio una corretta diagnosi e associare il termine Laminite solo al dolore del piede non può far altro che chiamare questa patologia “frustrante” e lasciarla al secondo posto delle cause di morte del cavallo, al primo c’è ovviamente la colica.
Tutto è cominciato nel 2001 con l’esperienza pratica vissuta con R.F. Redden, il mio maestro e mentore Americano a Versailles nel Kentucky che mi ha iniziato con fare paterno tramandandomi la sua esperienza e conoscenza e che mi ha lanciato in questa avventura come suo assistente per l’Europa. Ho studiato approfonditamente la tecnica venografica e nel 2007 a Ginevra ho avuto occasione di conoscere personalmente l’altro estremo scientifico della Laminite, l’australiano C.C. Pollitt.

Questi mi ha insegnato e guidato con fare fraterno,  su tutto quello che si poteva conoscere scientificamente sull’argomento ed educato a distinguere i diversi meccanismi patologici.

Lorenzo d'Arpe Medico Veterinario è esperto di laminite nel cavallo, navicolite e in tutte le patologie del piede del cavallo. Come evitare un cavallo zoppo: prevenire la zoppia cavallo
Negli anni del dottorato a Padova (2005-2009), sotto il tutorato del Prof. D. Bernardini, ho provato a differenziare con nomi più consoni le diverse patologie che erano erroneamente raccolte sotto l’unico nome “Laminite”. Oggi insegno a Bologna nel tirocinio di chirurgia del cavallo col prof. A. Spadari la diagnosi differenziale de “La Laminite e le altre patologie del piede equino”.
Questo percorso con la venografia mi ha svelato il meccanismo eziopatologico di altre patologie del Corium come ad esempio la cosiddetta “Sindrome Navicolare” (in questo caso diversamente dalla “Laminite” se non altro il termine “sindrome” presuppone già che non si sia compreso interamente il suo meccanismo eziopatologico).

Dalla collaborazione con maniscalchi, veterinari ed osteopati di grande esperienza ed acume a livello mondiale ho anche intuito che le tendinopatie del dito equino sono spesso associate a patologie del Corium e che con un pareggio e ferratura o protesi per il riposo in box del Corium possono essere in gran parte prevenute invece che curate.

Buona lettura,

Prof. Lorenzo D’Arpe Med. Vet. , PhD

Hai mai pensato a un percorso di prevenzione della zoppia del piede per il tuo cavallo?